please wait, site is loading

Matrimonio ad Alassio

Matrimonio ad Alassio

Alassio – Matrimonio in villa

La storia della villa è indissolubilmente legata alla nascita della villeggiatura invernale inglese ad Alassio. Nel 1875 due gentiluomini scozzesi, George Henderson Gibb e il Generale William Montagu Scott McMurdo furono i primi britannici insieme alle loro famiglie a trascorrere un intero inverno ad Alassio ed ad acquistare il terreno per la costruzione della villa. Il primo edificio ad essere costruito dal Gen. McMurdo sulla sua proprietà non fu l’attuale Villa della Pergola ma la sua dependance, il Villino della Pergola, che all’epoca della sua costruzione si chiamava Casa Napier. Il Villino, più ancora che la Pergola, riflette il gusto ed il vissuto del suo ideatore: la villa infatti fu progettata secondo i canoni e il gusto anglo-indiano, ossia lo stile architettonico amato dagli inglesi che avevano vissuto per gran parte della loro vita in India come militari, funzionari civili o uomini d’affari. Costruita su tre livelli, l’edificio venne dotato di ampie verande e pergole che ricordano esattamente le case inglesi costruite in quegli stessi anni in India e Malesia per i funzionari dell’Impero Britannico. Successivamente venne acquistata dalla famiglia Hanbury che diede uno straordinario impulso al completamento del giardino della Villa, aumentandone grandemente la varietà di specie esotiche trasportate dall’orto botanico della Mortola. Attualmente la proprietà è stata completamente restaurata e adibita a Relais di lusso ed è particolarmente adatta a ricevimenti ed eventi. La struttura è utilizzabile sia all’interno sia all’esterno e possiede suites di lusso per il pernottamento degli ospiti.